Cioccolato in gravidanza

Cacao
Pubblicato in: Approfondimenti

Cioccolato in gravidanza

Durante la gravidanza, dovendo nutrire due persone, capita di avere delle voglie strane e improvvise; e tra queste ce n’è una che ti verrà quasi sicuramente: il cioccolato! Vogliamo solo dirti che potrai sentirti giustificata a mandare il tuo partner a prendere del cioccolato a notte fonda se ti ritrovi senza averne a portata di mano!

Cioccolato fondente in gravidanza fa bene o male?

Mangiare il cioccolato in gravidanza, infatti, è perfettamente sicuro, ma ovviamente va consumato con moderazione, tenendo sotto controllo l’apporto di caffeina, zucchero e calorie. Per questo il cioccolato scelto deve essere di alta qualità e preferibilmente con un basso contenuto di zuccheri.

La caffeina è un eccitante che può essere nocivo per il feto, per questo una donna incinta non dovrebbe assumerne in totale più di 20gr al giorno. 100gr di cioccolato fondente contengono circa 8gr di caffeina, quindi basterà mangiarlo con moderazione e non esagerare con il caffè.

Cioccolato fondente in gravidanza

I benefici del cioccolato dipendono dalla concentrazione di cacao presente tra gli ingredienti, quindi, più il cioccolato è fondente, più porterà benefici sia alla mamma che al bambino. Il cioccolato al latte in gravidanza non va evitato totalmente, ma è meno indicato visto che contiene una più elevata percentuale di zuccheri.

I ricercatori della Yale University hanno dimostrato che l'assunzione di cioccolato riduce il rischio di pre-eclampsia di quasi il 70% grazie alla teobromina contenuta nel cacao che ha effetti diuretici, cardiotonici e vasodilatatori. Per questo si consiglia un consumo di circa 30g di cioccolato fondente a partire dal primo trimestre, così da migliorare la circolazione e abbassare la pressione sanguigna. Inoltre, il cioccolato migliora l'umore e riduce lo stress, aumentando i livelli di endorfine e serotonina nel cervello.

Bisogna ricordare poi che il cioccolato fondente contiene alte percentuali di ferro e magnesio. Il ferro è essenziale per mantenere il livello di emoglobina durante la gravidanza e il magnesio aiuta a metabolizzare gli acidi grassi.

Il cioccolato in gravidanza rende i bambini (e le mamme) più felici

Uno studio pubblicato sul New Scientist Magazine dimostra come le donne che avevano mangiato cioccolato abbiano poi dato alla luce bambini più felici e vivaci. I ricercatori hanno scelto casualmente alcune madri che avevano bambini di sei mesi e hanno chiesto loro quanto frequentemente avessero assunto cioccolato durante la gravidanza. Poi è stato chiesto loro di valutare la felicità dei loro bambini. Le mamme che avevano mangiato cioccolato più frequentemente durante la gravidanza hanno dato un punteggio più alto di felicità ai loro bambini rispetto alle madri che non avevano mangiato cioccolato regolarmente.

Un altro interessante risultato dello studio ha rivelato che l’assunzione di cioccolato ha protetto i bambini dallo stress materno. Infatti, le madri che non hanno mai mangiato cioccolato hanno mostrato alti livelli di stress durante la gravidanza.

Per le mamme più golose, consigliamo di mangiare il cioccolato con Nocciole Piemonte IGP, che oltre ad essere deliziose e croccanti, sono perfette per ridurre il colesterolo LDL e beneficiare di effetti antiossidanti e antinfiammatori.

Consigliamo di evitare il consumo di cioccolato solo se si hanno problemi a controllare la glicemia o è stato diagnosticato il diabete gestazionale. La gravidanza ha abbastanza ansie e fattori di stress di cui preoccuparsi. Per fortuna, la voglia di cioccolato di mezzanotte non è una di queste!

13 gennaio 2021
Venchi S.p.A. Via Venchi, 1 – 12040 Castelletto Stura (Cuneo) Piemonte, Italy Tel. +39 0171 791672 FAX +39 0171 791616 | P.IVA e Codice Fiscale IT05744670968 – Codice SDI M5UXCR1 – REA CN-269998 – Capitale sociale € 8.500.000 i.v. | Copyright 2021 © Venchi